Giovanni Poggi ricevuto dai reali danesi a Copenaghen

Giovanni Poggi è stato ricevuto ufficialmente a Copenaghen dalla Pricipessa ereditaria Mary in occasione delle celebrazioni del centenario della nascita dell'artista Asger Jorn.  Poggi - accompagnato dal fratello Piero e dalla cognata Silvana Priametto - ha partecipato alla prima proiezione del film dedicato a Asger Jorn realizzato dalla troupe televisiva della Nordisk film e girato lo scorso anno anche a Albisola presso le Ceramiche San Giorgio dove l'artista danese ha lavorato per 15 anni realizzando tra l'altro il grande pannello di Aarhus e quello di Randers. La serata si è tenuta a Copenaghen presso lo Statens Museum for Kunst (Museo di Arte) alla presenza di numerose Autorità.

Ecco le parole di Giovanni Poggi per la Principessa Mary: " E' un privilegio e un grande onore per me poterla incontrare di persona a Copenaghen in occasione della prima proiezione del film su Asger Jorn. Per poter essere presente alle celebrazioni dedicate al grande maestro danese ho fatto un lunghissimo viaggio in treno (l'aereo non lo prendo perché ho paura di volare) con la consapevolezza che a volte le ragioni del cuore superano quelle della mente. Infatti per me Jorn non è stato solo uno dei massimi esponenti dell'arte del Novecento ma anche un amico fraterno con il quale ho condiviso esperienze indimenticabili. A Albisola - nella mia manifattura - la San Giorgio Jorn ha realizzato il pannello per Aarhus, allora considerato la più grande opera in ceramica del mondo e poi quello di Randers. Poter toccare di nuovo con mano questi importanti lavori sarà un'emozione forte e sono certo che mi commuoverò fino alle lacrime. Jorn - che ha lavorato da me per quindici anni - ha definito la San Giorgio “la fabbrica dei sogni”, il luogo magico dove tutto prendeva forma e diventava realtà. In questa circostanza anche io oggi continuo a sognare insieme al mio amico Jorn. Grazie."